Paolo Landi, Adiconsum: “Rinnovare nella Finanziaria 2008 lo sconto del 55% per il risparmio di energia”

di Redazione Commenta

Paolo Landi, Adiconsum: "Rinnovare nella Finanziaria 2008 lo sconto del 55% per il risparmio di energia"Le proposte di Adiconsum al Governo: integrare e semplificare la normativa.
Un appello alle famiglie: cogliere l’occasione dello sconto. Un investimento che consente di abbattere la bolletta energetica del 30%!

La bolletta per l’energia rappresenta la spesa più rilevante per la famiglia: tra elettricità, riscaldamento e condizionamento mediamente essa si aggira intorno ai 1.500- 2.000 euro l’anno.
Evidente, quindi, il forte interesse delle famiglie e delle imprese al provvedimento Bersani che prevede uno sconto del 55% sugli interventi per migliorare l’efficienza energetica degli immobili e del 20% per l’acquisto di frigoriferi ad alta efficienza.
Fra gli interventi di maggior interesse: la sostituzione della caldaia, il pannello solare per l’acqua calda, i doppi vetri, la coibentazione, ecc..

Il successo del provvedimento è rilevabile dalle oltre 10.000 domande già pervenute all’ENEA nei soli mesi estivi e alle numerosissime telefonate (350/400 al giorno) che giungono al numero verde di informazione (ENEA-ADICONSUM) attivo presso la sede nazionale Adiconsum.

Adiconsum invita le famiglie e i condomini a valutare attentamente le significative agevolazioni previste dal provvedimento Bersani per realizzare quegli investimenti necessari che possono consentire una riduzione del costo della bolletta del 30%.

Le proposte di Adiconsum al Governo:

1. Rinnovare anche nella Finanziaria 2008 le agevolazioni per dare continuità agli interventi sul risparmio di energia.
2. Evitare inutili e costose certificazioni per gli interventi più semplici quali la sostituzione della caldaia, il pannello solare, i doppi vetri, ecc..
3. Integrare nel diritto alla sconto del 55% anche le tecnologie rimaste escluse, quali le caldaie ad alto rendimento, le caldaie a pallet, gli interventi sul riscaldamento centralizzato.

Attenzione e occhio a…
Prodotti non conformi e non certificati. Sul mercato ci sono pannelli solari importati dal sud-est asiatico che non sono certificati e di conseguenza sono esclusi dal beneficio fiscale.

Le scadenze.
Per la fatturazione degli interventi la data da ricordare è il 31 dicembre 2007; per la presentazione della domanda: fine febbraio 2008.

Per saperne di più:

* Visitare il settore “Energia e ambiente” del sito www.adiconsum.it: vi sono evidenziate le proposte di Adiconsum al Governo, le istruzioni per l’uso per coloro che intendono avvalersi dei benefici della legge e presentare domanda all’ENEA.
* Scaricare dal sito www.enea.it le 2 guide “La casa evoluta” per le detrazioni Irpef del 55% e del 20%
* Telefonare al call-center Adiconsum-Enea (numero verde 800985280), attivo dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 per ulteriori delucidazioni.

Per informazioni, Redazione Adiconsum nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>