Ristrutturazioni edilizie, in 7 anni sconto Irpef di 8,2 mld

di Redazione Commenta

Ristrutturazioni edilizie, in 7 anni sconto Irpef di 8,2 mldOtto miliardi e 200 milioni in 7 anni. A tanto ammonta lo sconto Irpef ottenuto dai contribuenti che hanno ristrutturato gli immobili beneficiando della detrazione del 36 o 41 per cento dal 1998 al 2004. Il numero delle detrazioni complessive (l’importo può essere portato in detrazione in 5 o 10 anni) nel periodo ammonta a 19,9 milioni per un importo medio di 412 euro. Nei 7 anni sono state presentate 2,1 milioni di domande per una detrazione media pari a 4 mila euro per domanda. I beneficiari dello sconto sono comunque più di 2,1 milioni, in quanto molte comunicazioni sono state inviate dai condomìni, mentre, per contro, l’importo medio del beneficio è più basso dei 4 mila euro.

Se il ritmo dei rimborsi continuerà a mantenersi sugli stessi livelli registrati fino al 2004 anche per gli anni successivi, come è facile prevedere sulla base delle domande presentate, si può ipotizzare che a fine 2007 il totale delle agevolazioni supererà i 12 miliardi di euro. Intanto nei mesi di luglio e agosto si registra un rallentamento delle domande presentate al centro operativo di Pescara rispetto a giugno. Un andamento legato al periodo estivo e in linea con gli anni scorsi. Nei 2 mesi si registra infatti un leggero miglioramento rispetto allo stesso periodo del 2006, con le domande che sono salite da 57.434 a 58.057. Tornando agli sconti ottenuti dai contribuenti, dai dati emerge che l’anno in cui maggiormente si è usufruito in termini monetari dell’agevolazione fiscale è il 2002 con 1,8 miliardi di detrazioni complessive, seguito dal 2001 con 1,5 miliardi e dal 2003 con 1,4 miliardi. La detrazione media annua più elevata si registra nel 1998 con 472 euro quando lo sconto era del 41 per cento. In genere i contribuenti che hanno usufruito dello sconto del 41 per cento in vigore nei primi 2 anni (1998 e 1999) hanno ottenuto una detrazione media annua di 466 euro, contro una detrazione media annua di 361 euro andata ai contribuenti che hanno potuto beneficiare dello sconto del 36 per cento, introdotto a partire dal 2000.

Agenzia delle Entrate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>