Il mobile italiano arreda il mondo

di Blogger Commenta

Il mobile ItalianoQuasi 9,5 miliardi di euro di export del settore: +4% in un anno +10% dal 2005 Abbelliamo gli appartamenti di Francia, Regno Unito e Germania. Con una quota pari a 9 miliardi e 409 milioni di euro di export al quarto trimestre 2007, l’Italia cresce nelle esportazioni del settore mobili del 3,9% in un anno e del 10% dal quarto trimestre 2005. i mobili made in Italy vanno ad arredare case e uffici di Francia (quasi 1 miliardo e 400 milioni di euro di export, pesa sul totale esportazioni del settore per il 14,2%), Regno Unito (oltre 1 miliardo e 100 milioni di euro, 11,7%) e Germania (oltre 1 miliardo di euro, 10,8%). Le regioni leader del settore mobili quanto ad export sono la Lombardia (2 miliardi e 262 milioni di euro di export nel 2007, 24% del peso nazionale dell’export di settore, +8,7% in un anno, +19,5% in due anni) seguita da Veneto (2 miliardi e 188 milioni di euro, 23,3% del peso, +1% in un anno, +17,7% in due anni) e Friuli Venezia Giulia (1 miliardo e 592 milioni di euro , 16,9% del peso nazionale, +1,8% in un anno, +2,1% dal 2005). E in attesa del Salone Internazionale del Mobile, le imprese italiane non si fermano: sono quasi 38.000 quelle attive sul territorio nazionale nella fabbricazione di mobili, quasi 5.500 imprese li commerciano all’ingrosso e quasi 40.000 al dettaglio. Le regioni leader nella fabbricazione di mobili al quarto trimestre 2007 sono la Lombardia con 7.616 imprese attive che costituiscono il 20,1% del totale nazionale del settore, seguita da Veneto (6.205 imprese attive, 16,4%) e Toscana (3.698 imprese attive, 9,8%). Tra le province, prima Milano con 3.410 imprese attive, il 9% del totale nazionale, oltre il doppio della seconda Treviso (1.515 imprese attive, 4% del totale nazionale del settore) e di Roma terza con 1.509 imprese attive (4% del totale italiano del settore).

La Lombardia si conferma regione leader anche nel commercio all’ingrosso di mobili con 1.035 imprese attive che costituiscono il 18,9% del totale nazionale del settore, seguita da Veneto (730, 13,3%) e Campania (573, 10,5%). Tra le province, prima Milano (593 imprese attive, 10,8% del totale nazionale del settore) seguita da Napoli (352, 6,4%) e Roma (309, 5,6%). Nel commercio al dettaglio, le aziende campane conquistano la prima posizione con 6.176 imprese attive che costituiscono il 15,5% del totale nazionale del settore, seguite dalle siciliane (4.725, 11,8%) e dalle lombarde (4.285, 10,7%). Tra le province prima Napoli con 3.376 imprese attive che costituiscono l’8,5% del totale nazionale del settore, seguita da Roma (2.737, 6,9%) e Milano (1.794, 4,5%). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Registro Imprese al IV trimestre 2007 a confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente e su dati Istat al IV trimestre 2007, 2006 e 2005. La Camera di commercio di Milano partecipa al Salone Internazionale del Mobile in programma dal 16 al 21 aprile 2008 al Polo Fieristico di Rho-Pero: al Desk Polifunzionale, allestito dalla Camera di commercio di Milano per le sei giornate in calendario, dalle ore 9.30 alle 18.30 con orario continuato sarà possibile: conoscere l’affidabilità di un cliente o di un fornitore; controllare chi possiede un’azienda; trovare nuovi partner italiani o stranieri; avere informazioni sulla contrattualistica internazionale, sulle procedure doganali, sulla fiscalità, sui pagamenti, sugli strumenti assicurativi e finanziari, sulle modalità di tutela dei marchi e dei brevetti nazionali ed internazionali presso l’ufficio della Camera di commercio, grazie anche agli steward della Camera di commercio di Milano che direttamente presso gli stand offriranno servizi e assistenza in tempo reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>