Rivoluzione Crowdfunding nel Real Estate in Italia: ci pensa Housers

di Gianni Puglisi Commenta

housers

Housers arriva in Italia, pronta a rivoluzionare il real estate nel bel Paese. Housers è una propTech (termine che deriva da Property e Technology) che opera nel crowdfunding ed è riconosciuta dalla CNMV, la Consob Spagnola. La società apre finalmente i nuovi uffici a Milano.

La piattaforma di crowdfunding, lanciata nel 2015, oggi conta oltre 50mila utenti, pronti ad investire nel mercato immobiliare europeo. In soli due anni, la community di Housers, composta da utenti di 90 nazionalità diverse, ha investito più di 25 milioni di euro su un totale di 101 immobili.

Conviene Investire in immobili oggi? Con il Crowdfunding immobiliare sì!

I sondaggi più recenti evidenziano un mercato immobiliare più vivo rispetto al recente passato. Tuttavia, se consideriamo la popolazione al di sotto dei 40 anni, solo il 10% sarebbe oggi in grado di acquistare una seconda casa, a causa delle difficoltà lavorative, della scarsa propensione delle banche nel concedere mutui e finanziamenti, nelle lunghe tempistiche e negli interessi relativamente alti nell’erogazione dei prestiti.

Con Housers puoi investire soldi online a partire da 50 euro

Housers riduce le distanze con i potenziali investitori immobiliari consentendo investimenti a partire da un capitale iniziale bassissimo. Puoi anche investire 50 euro soltanto. Sono disponibili diversi asset e diversi immobili. L’investitore è libero di scegliere dove investire i propri soldi. L’immobile è a reddito ma viene rivenduto al termine di una rivalutazione, ottenendo un doppio ritorno sul capitale (affitto e rivendita finale).

Secondo il Ceo di Housers  Italia, Giovanni Buono, “Ci troviamo in una fase positiva del ciclo economico immobiliare, buona parte delle capitali del sud Europa hanno registrato negli ultimi anni incrementi nei prezzi di affitti e compravendite immobiliari (Barcellona ha registrato un incremento del 43% in alcuni quartieri), per cui si auspica una rivalutazione dei quartieri più importanti delle principali città italiane, Milano, Torino e Roma che si trovano all’inizio del ciclo positivo.”

Housers è entrata nel mercato italiano, proponendo investimenti appetibili ed allargando il mercato dei potenziali clienti. La sicurezza nella gestione dei fondi è garantita così come la gestione dei pagamenti elettronici fornendo i più alti standard di protezione e sicurezza delle transazioni. Il primo immobile, quello in via Col di Lana a Milano, è già a reddito (l’inquilino ha già pagato il primo affitto) perfettamente in linea con il business plan prefissato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>