Spread the love

Corte Bolla è la chiave di una nuova filosofia del costruire firmata Italedil del Gruppo Bonazzi, una firma di garanzia ed affidabilità. La chiave Italedil è cura e soddisfazione del cliente attraverso l’offerta di soluzioni di alto valore costruttivo: tutto ciò che per gli altri è optional, per Italedil è standard. Un buon progetto è la base fondamentale per un immobile di qualità. I progettisti Italedil sanno conciliare l’ergonomia degli spazi con il gusto e l’armonia formale. Ogni fase della costruzione è sottoposta a valutazioni selettive in base a rigorosi parametri di qualità. Progettiamo interventi che riducono al minimo i costi di manutenzione, prestando grande attenzione al rispetto ambientale. Il personale di cantiere è altamente qualificato: la specializzazione e l’esperienza di specifiche figure professionali aggiunge ai nostri interventi il sapore della realizzazione artigianale. Soave, gioiello architettonico di origine romana, sorge alle pendici dei Monti Lessini, tra la Val d’Illasi e la Val d’Alpone, in un ambiente di alto valore paesaggistico. Soave con i suoi vicoli ombrosi ed i suoi palazzi, si presenta ancora oggi come un’intatta cittadina medioevale, un ambiente unico dove il tempo sembra essersi fermato, un luogo che riporta al passato, fatto di torri e mura merlate che, dall’imponente castello, scendono a racchiudere il cuore più antico di Soave, il vecchio borgo.

L’intervento denominato Corte Bolla, è urbanisticamente definito un piano di recupero, e più precisamente si tratta di recupero dell’isolato 8. Il piano prevede la demolizione completa del corpo di fabbrica delle vecchie Cantine Bolla che si affacciano su Corso Vittorio Emanuele, la demolizione parziale del fabbricato che si sviluppa su Vicolo Pullici denominato “tettoia”, e il restauro conservativo di villa Bolla. La ricostruzione prevede due piani interrati dove troveranno collocazione i garage per i residenti, un ampio piazzale/parcheggio interno a servizio delle attività direzionali e commerciali, un ampio parco interno con un passaggio pedonale che consente il passaggio da Corso Vittorio Emanuele a Via Camuzzoni e da Vicolo Mutinelli a Vicolo Pullici. È prevista la realizzazione di 63 residenze, 4 spazi direzionali, 5 spazi commerciali. Villa Bolla sarà riservata ad attività direzionali e commerciali di alto livello oltre che prestigiose residenze. Giampiero Bellomi, progettista di Corte Bolla. Nel sapore antico del borgo storico di Soave sorgono le Cantine Bolla in cui è iniziata la storia di produzione del famoso e pregiato vino bianco Soave. Un intero isolato comprende le originarie strutture delle cantine ed in questo isolato prende vita un intervento edilizio dal sapore antico.
Il sapore antico della tipologia dell’abitare: la corte, il sapore antico dei materiali: il mattone e la pietra, il sapore antico della vita di relazione: gli spazi ed i porticati, il sapore antico della qualità della vita. Il sapore nuovo della tecnologia avanzata applicata a questi spazi.
Il progetto, che partendo dal restauro della Villa, passando dal recupero di emergenze liberty esistenti ed arrivando alla forza della demolizione di importanti strutture, ha dato il piacere e la consapevolezza di realizzare qualcosa che si affiancherà alla storia antica di Soave e che lascerà il segno nella struttura urbanistica e sociale di Soave. La storia, la qualità del progettare, la qualità del costruire, la qualità dell’abitare, passano da Corte Bolla, dal Borgo medioevale di Soave.
Il progetto Corte Bolla concepisce e propone, come per tutte le realizzazioni Italedil, l’applicazione di elementi tecnologico-costruttivi che normalmente sono considerati optional, come standard essenziali degli immobili costruiti e commercializzati con il proprio marchio.
Gli elementi che connotano in modo distintivo Corte Bolla sono caratterizzati dalla grande attenzione di Italedil nei confronti della sostenibilità energetica ed ambientale.
Sistema di riscaldamento e raffrescamento ottenuto attraverso l’utilizzo di sonde geotermiche che abbatte le emissioni di CO2 in atmosfera. Impianti idro-termo-sanitari centralizzati, tecnologicamente avanzati e flessibili per un elevato risparmio energetico ed una riduzione dei costi di manutenzione, impianto di riscaldamento a pavimento, raffrescamento e deumidificazione settorizzata per locale, erogazione di acqua calda ad uso sanitario a pressione costante, colonne di scarico del tipo silenziato, impianto antintrusione volumetrico e perimetrale, predisposizione passaggio cavi dati e impianto TV satellitare, Cassaforte, sanitari sospesi, termo-arredo, impianto elettrico domotizzato di serie con modulo controllo carichi, controllo temperature ambiente, controllo impianto e videocitofonia, alto coefficiente di isolamento termo-acustico di pavimenti e murature, Classe B, pavimenti in gres porcellanato di prima scelta o in legno di essenze pregiate, ampia scelta di rivestimenti, serramenti con vetro camera con alto coefficiente di isolamento termoacustico e scuretti in legno, porte a scomparsa
ascensori di ultima generazione.
Il sistema costruttivo Italedil prevede, in tutte le fasi della costruzione dell’immobile dalla progettazione fino alle finiture, la personalizzazione degli spazi. Ogni singola unità abitativa quindi può essere progettata assecondando le esigenze dell’acquirente per realizzare abitazioni su misura.
Risparmio energetico capitalizzabile. Investire sul futuro ripaga due volte.
Grazie all’impianto geotermico e alle soluzioni tecniche e progettuali più avanzate, Corte Bolla si fregia della prestigiosa Certificazione Energetica abitativa in Classe B rilasciata da CasaClima-KlimaHaus della Provincia Autonoma di Bolzano.
Il tutto per il massimo comfort abitativo ed il rispetto dell’ambiente.
Questa certificazione promuove i metodi di costruzione che rispettano l’ambiente e che consentono un notevole risparmio energetico. La certificazione in classe B, che rappresenterà un principio obbligatorio per l’edilizia futura, accresce considerevolmente il valore degli immobili di Corte Bolla. L’impianto geotermico che sfrutta lo scambio di calore con il sottosuolo produce acqua calda sanitaria a 60° e riscaldamento d’inverno, oppure fresco-clima d’estate. Il tutto in modo naturale, nel totale rispetto dell’ambiente: zero emissioni di CO2 nell’aria.

A ben 48.000 € ammonta il risparmio che si potrà capitalizzare in soli 25 anni sulla bolletta energetica: sono 886 gli Euro risparmiati ogni anno per il riscaldamento di un appartamento di 100 mq a Corte Bolla – Classe B – rispetto ad un appartamento standard – Classe D
(Calcoli effettuati in base alle tariffe ENEL e UNICOGE per il consumo del gas – gennaio 2008 – per appartamento di ca. 100 mq)
Grazie alla professionalità di qualificate imprese ed impiantisti, Corte Bolla offre un immobile di prestigio e ai vertici del comfort, che rispecchia lo stato dell’arte dell’architettura, della razionalizzazione degli spazi e della tecnica. Italedil utilizza teconologie e soluzioni di alta qualità: la tecnologia domotica MyHome di B-Ticino, le porte Garofoli, le finestre Albertini, gli ascensori Otis, la rubinetteria Hansgrohe, i sanitari Duravit, le ceramiche Casalgrande Padana, Decoratori Bassanesi ed Edilcuoghi. L’impianto geotermico realizzato con la collaborazione di specializzate imprese locali è uno tra i più grandi d’Italia e sfrutta le pompe di calore Suntek.
Grazie alla collaborazione con De Berti Arredamenti, affermata azienda veronese nel settore dell’arredamento su misura, Italedil offre ai propri clienti l’opportunità di arredare l’immobile con soluzioni personalizzate della migliore manifattura artigianale veneta.
È compreso il servizio di progettazione per l’arredamento completo della casa, che si avvale di una vasta esperienza ed elevata professionalità per garantire soluzioni personalizzate ottimali. La possibilità di vedere in anteprima, nello show-room predisposto all’interno del cantiere, i prototipi di appartamento con soluzioni-tipo di arredo, rappresenta un ulteriore agevolazione per una scelta mirata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>