Sviluppo, nel programma elettorale del Pdl si escludeva la patrimoniale

di Blogger Commenta

Il Presidente della Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, ha dichiarato:
“Nel programma elettorale del Pdl è espressamente prevista la rilevazione dei redditi nonché la contrarietà ad un Catasto patrimoniale e, quindi, ad una tassazione di questo tipo, coerentemente con l’abolizione dell’Ici, che è infatti un’imposta patrimoniale, che sussiste per una gran parte di immobili ed alla quale c’è chi vorrebbe aggiungerne una seconda.

Nessuno dei patrimonialisti, comunque, considera l’enormità di imporre una seconda patrimoniale anche per i molti immobili che danno un reddito minimo o che addirittura non danno alcun reddito, essendo il mercato immobiliare da tempo caratterizzato da una mancanza di coerenza, come tutti gli onesti riconoscono, fra redditi e valori, com’era invece nel 1947 allorché si varò una patrimoniale straordinaria che con le sue norme, dal primo articolo al settantasettesimo, rimane un monumento del nostro diritto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>