Mutui in ripresa nel primo trimestre del 2015

di Sara Aiello Commenta

Dai relativi dati ABI del primo trimestre del 2015, si registra un notevole aumento di erogazioni di nuovi prestiti per l’acquisto di case.

 

I mutui risultano dunque in netta ripresa secondo questi confortanti dati. I prestiti per l’acquisto di nuove case è infatti salito a 7,9 miliardi rispetto ai 5,25 miliardi del 2014. Un incremento quindi del 50%.

Sicuramente siamo ben lontani dai tempi “pre-crisi”, ma questo fa ben sperare per un avvenire più roseo.

Le compravendite immobiliari hanno infatti chiuso il 2014 con una certa ripresa e così sembra essere anche per questi primi mesi dell’anno.

“I dati relativi ai primi tre mesi del 2015, evidenziano la forte ripresa del mercato dei finanziamenti alle famiglie per l’acquisto delle abitazioni”, così riferisce l’ABI, l’Associazione delle Banche Italiane.

L’ammontare delle nuove erogazioni di mutui pari ad un incremento del 50,4% è di fatto superiore anche ai dati dei primi mesi del 2013 (quando si attestarono sui 4,337 miliardi di euro), sia al valore dei primi tre mesi del 2012 (5,177 miliardi di euro).

Moltissimi i mutui a tasso variabile che rappresentano circa il 66,7% delle nuove erogazioni, ma un sensibile incremento anche dei mutui a tasso fisso che hanno raggiunto quasi il 35% delle nuove erogazioni.

Sembra dunque che per mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare stipulate con banche o con soggetti diversi, il 2014 ed il 2015 siano anni di crescita.

In generale, il dato che vede l’erogazione dei mutui in crescita del 50%, rappresenta sicuramente un segnale positivo ma non eccezionale. Siamo ancora ben lontani infatti da quella crescita immobiliare che ha caratterizzato gli anni precedenti, pre-crisi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>