Gelato senza gelatiera, ecco come farlo del tutto bio

di Marco Branchini Commenta

Il gelato senza gelatiera è un’ottima soluzione per tutti coloro che vogliono regalarsi una merenda fresca ma non dispongono dell’attrezzatura specifica. Ecco per esempio come fare questo prodotto in maniera del tutto bio.

Immaginate di avere un pomeriggio intero a disposizione, meglio ancora se a disposizione avete tutta la giornata. Mettetevi subito a lavoro con 4 tuorli, 6 cucchiai di zucchero e 1 litro di panna da montare. Unite i tuorli allo zucchero e sbattete fino ad ottenere un composto cremoso. Poi aggiungete la panna montata e arricchite il composto di pezzi di frutta, gocce di cioccolato o qualsiasi altra cosa vi sembri opportuna. Disponete dei biscotti piatti sul fondo di una teglia, versate il gelato liquido e cremoso sui biscotti e poi coprite tutto con un altro strato di biscotti facendo sì che ci sia corrispondenza tra i “pezzi di biscotto”. Lasciate in freezer almeno 5 ore, meglio se riuscite a farlo raffreddare per 8 ore.

C’è chi come Casa Organizzata rincara la dose spiegando come ottenere lo stesso gelato senza gelatiera evitando di usare uova ed evitando di mantecare tutto. Gli ingredienti in questo caso sono 3: 250 ml di panna fresca da montare, poi una bacca di vaniglia a 170 gr di latte condensato.

Mettete una boule di latte condensato e aggiungete mescolando bene le bacche di vaniglia, poi montate la panna e quando è ferma aggiungetela al latte condensato spatolando dal basso verso l’alto. Quando il composto è ben miscelato potete riporlo nel congelatore per almeno una notte e scoprire al mattino di avere un gelato assolutamente cremoso, bio, senza uova e adattissimo a tutti i bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>