Gli sgabelli da cucina: come scegliere la sedia per la tua penisola

di Redazione Commenta

 Gli sgabelli in cucina sono un complemento d’arredo pratico, giovane, versatile, chic. La penisola alta, come un bancone da bar, con la sedia alta è un tipo di arredo molto di moda negli ultimi anni perché ha numerosi vantaggi. Quando si scelgono gli sgabelli di questo genere è opportuno scegliere un prodotto di qualità. Data l’altezza e l’utilizzo di questo genere di sedia, infatti, è necessario che vi sia solidità, sicurezza e funzionalità. Tutte queste caratteristiche si possono trovare in una poltrona di qualità, come per esempio nella sedia di design Poltrona Frau. La varietà dei modelli a disposizione permette di trovare fra le tante, quella che fa per il vostro bancone in cucina.

L’isola o la penisola in cucina è sempre più richiesta e apprezzata a tutte le età, anche con stili molto diversi. Per molti inserire un complemento di arredo di questo tipo significa dare carattere all’ambiente, renderlo social e chic. Il tocco che un prodotto di questo tipo può dare ad una cucina è incredibile. É sufficiente un tavolo alto per rendere subito l’ambiente sofisticato e interessante, oltre che funzionale. In base allo stile della casa e della cucina si potrà selezionare poi la sedia alta più adatta da inserire. Il numero di sedute dipende dalla grandezza del tavolo.

La cucina ad isola permette di risparmiare spazio e gli sgabelli possono essere complementi d’arredo perfetti per dare colore e sofisticatezza all’ambiente. La cucina a isola può essere la soluzione per chi desidera una cucina a vista, per creare un ambiente social moderno e tutto da vivere in compagnia. Un tavolo alto con degli sgabelli di design può rendere la cucina ordinata ed elegante, ordinando dal punto di vista visivo lo spazio, soprattutto studiando attentamente i punti luce. Le sedute scivolano quasi interamente sotto al bancone quindi la praticità unica. Il bancone può avere inoltre anche la funzione di definire gli spazi all’interno del soggiorno.

Come scegliere gli sgabelli da cucina

La sedia di design Poltrona Frau per le cucine a isola e penisola è sicura, funzionale ed esteticamente chic. Per scegliere il giusto modello è importante tenere in considerazione alcuni importanti aspetti e fare precise valutazioni. Una delle domande che ci si pone è relativa, per esempio, all’altezza della sedia. Questa può variare in base al piano del tavolo a cui lo sgabello viene abbinato. La distanza corretta della seduta normalmente dovrebbe essere rispetto al piano del tavolo di 25-35 cm. In sostanza quindi la seduta dovrebbe essere sollevata 60 cm circa dal pavimento. Tutto dipende ovviamente da chi si siede sulla sedia, queste sono quindi misure approssimative. In molti casi, non a caso, lo sgabello è regolabile.

La sedia può avere lo schienale o meno, tutto dipende dai gusti. É ovvio che per un utilizzo quotidiano e in presenza di bambini, è più comodo avere lo schienale. L’altezza di questo è variabile da modello a modello. Di solito le sedie con lo schienale alto sono tuttavia anche più pensanti, va tenuto presente. Il materiale della sedia alta per la cucina può essere diverso. Per questo ambiente si dovrebbero comunque prediligere materiali facili da pulire e resistenti. I colori sono tanti e diversi, tutto dipende dal contesto. Se la cucina è neutra e l’isola ha linee essenziali, è possibile scegliere degli sgabelli anche molto particolari. A volte c’è chi ama anche metterli addirittura tutti uno diverso dall’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>