EIRE – Expo Italia Real Estate: lo sviluppo del nuovo mercato immobiliare italiano

di Redazione Commenta

Spread the love

Tra le più importanti fiere internazionali dedicate al settore immobiliare, EIRE-Expo Italia Real Estate si concentra sulla gestione, la valorizzazione, lo sviluppo e la riqualificazione dei patrimoni immobiliari pubblici e privati. Attraverso una manifestazione estremamente qualificata che coinvolge un elevato numero di operatori, circa 12.000 nelle scorse edizioni, e di espositori, oltre 300, Expo Italia Real Estate è l’evento privilegiato per pubbliche amministrazioni o privati che desiderano inserirsi e farsi conoscere sul mercato immobiliare,incontrando operatori specializzati nei vari settori coinvolti. Dalle Property Company alle imprese di costruzione, dai grandi gruppi industriali a società per la gestione di servizi, da studi di progettazione a servizi finanziari, Expo Italia Real Estate è questo e molto altro ancora.

EIRE – Expo Italia Real Estate, evento di riferimento per il settore immobiliare, sceglie la Fiera di Milano come location, puntando sull’innovazione di una struttura all’avanguardia in Europa.
Settori Merceologici di interesse troviamo: Asset Management; Property Management; Facility Management; Servizi Finanziari; Istituzioni (regioni, province, comuni, consorzi di sviluppo delle aree industriali, camere di commercio, borse immobiliari); Industria dei centri commerciali; Studi professionali, studi di progettazione d’ingegneria e d’architettura; Studi legali; Studi di consulenza; Infrastrutture e progetti infrastrutturali (porti, interporti, aeroporti,…); Servizi, sistemi e tecnologie; Sistemi informativi; Imprese di costruzione; Tecnologie innovative per gli edifici; Riviste specializzate e di settore; Associazioni di categoria.

www.abcfiere.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>