Per la pavimentazione del vostro giardino ecco alcuni consigli

di Redazione 2

Spread the love

Nelle pavimentazioni esterne per il giardino, per il passaggio carrabile il risultato finale dipende molto dal materiale scelto, che può essere naturale o artificiale. Oltre al costo, può variare molto la richiesta di manutenzione e la possibile interazione con le piante circostanti, in base a quanto la pavimentazione permette al terreno di traspirare. Pietra naturale. È il materiale che offre la maggiore varietà di posa, perché a seconda del progetto la pavimentazione potrà essere formata da pietre di forma regolare o irregolare, con superficie grezza o levigata. È meglio scegliere pietre di provenienza locale o, comunque, un tipo che si abbini, per finitura e tonalità, con l’edificio o eventuali altri elementi già presenti nel giardino. Le due pietre più utilizzate sono il porfido e l’ardesia. Una soluzione particolare e decorativa può essere la disposizione dei mattoncini in forme circolari e concentriche, collegate da raggi e alternate a terriccio su cui è possibile far crescere l’erba.

Il porfido. È una roccia vulcanica che resiste a compressione, attrito e all’attacco degli agenti chimici, oltre ad avere una superficie ruvida che non diventa liscia con il tempo né sdrucciolevole a causa della pioggia, né risente dell’azione del gelo. I formati più comuni sono i cubetti con i quali è facile disegnare superfici alternate con altri materiali o semplicemente disposte a raggiera. I cubetti possono essere di varie dimensioni e a lastre irregolari.
Legno. Per un risultato naturale il legno è l’ideale, la pavimentazione è costituita da un reticolo a maglia di elementi in legno lasciati nella finitura naturale e trattati con oli minerali che li rendono resistenti agli agenti atmosferici e ai microrganismi fungini. Gli spazi tra un listello
e l’altro sono riempiti con cubetti di pietra. L’ardesia. Ha una superficie regolare e non scivolosa. È impermeabile e resistente al gelo.

Agata Mattei – Casa Dove Gold

Commenti (2)

  1. Thanks for any other great post. The place else may anyone get that kind of info in such a perfect means of writing? I have a presentation subsequent week, and I am on the look for such information.

    http://engatirunelveli.com/cat/national-banks/

  2. I’m curious to find out what blog system you have been working with? I’m experiencing some minor security issues with my latest website and I’d like to find something more safe. Do you have any recommendations?

    http://bronchitiscough.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>