Nuova formula e internazionalita’ per la Biennale di Antiquariato di Torino ospite alla reggia di Venaria

di Redazione Commenta

Spread the love

Giunta alla terza edizione la Biennale di Torino dedicata all’antiquariato si rinnova e si trasferisce nella Scuderia Grande della Reggia di Venaria, dal 4 al 12 ottobre. “Antiquari a Venaria 08” è il nuovo nome della Biennale di antiquariato di Torino che, giunta alla sua terza edizione, si trasferisce dalla Palazzina di Caccia di Stupinigi alla Reggia di Venaria, la maggiore fra le residenze sabaude, recentemente restituita al pubblico dopo un lungo restauro. La nuova edizione, promossa dall’Associazione Piemontese Antiquari presieduta da Roberto Cena, si sviluppa sul filo conduttore “La passione, la visione, la ricerca del bello” e vedrà presenti nella prestigiosa cornice della Scuderia Grande, sessanta tra i migliori antiquari nazionali e stranieri, selezionati da un comitato scientifico composto dai più eminenti storici dell’arte ed esperti del settore. Tra gli espositori che hanno già confermato la loro presenza spiccano i nomi, ben noti ai collezionisti, della Galleria Cesare Lampronti (Roma), Dario Ghio Antiquités e la Maison d’Art (Monte-Carlo), Galleria Marco Datrino (Torre Canavese), Massimo Vezzosi (Firenze), Cocoon Art, Mohtashem di Mirco Cattai, Il Quadrifoglio Antichità, Studiolo di Cribiori, Galleria d’arte Enrico e Dario Mottola (Milano), Caviglia (Lugano), La Pendulerie e Antiquités Iermano (Napoli), Visconteum (Roma), Michele Capellotti (Saluzzo), Flavio Pozzallo (Oulx), Giorgio Salvai (Parigi).

L’allestimento, ideato dall’architetto milanese Italo Rota, lungi dal replicare i caratteristici stand fieristici, è una sfida agli spazi della Scuderia Grande: 140 metri di lunghezza per 12 di larghezza e 16 di altezza. All’interno di questo spazio maestoso è riprodotta una città medievale – ispirata alla celebre opera del Lorenzetti – che accoglie il visitatore in un percorso su diversi livelli di elevazione, dal quale potrà ammirare sia le pregiate opere presenti che l’insieme dell’area espositiva. Le visite alla mostra, per la prima volta estese nei giorni feriali fino alle ore 23, offriranno inoltre al pubblico la possibilità di gustare eccellenti specialità italiane in una raffinata lounge, inserita nel percorso espositivo e pronta a soddisfare anche le più esigenti curiosità eno-gastronomiche degli ospiti stranieri, degli sponsor e dell’organizzazione.
La mostra sarà arricchita, oltre che da un percorso espositivo, da un percorso culturale e narrativo che si articolerà in una serie di eventi collaterali ideati per riflettere sugli aspetti più coinvolgenti ed appassionanti del collezionismo di antichità, troppo spesso scambiato per un’anacronistica e nostalgica riappropriazione materiale del passato.
L’apertura della mostra coinciderà infatti con l’inaugurazione del Forum di Venaria, una sfida a riscoprire e rivivere le radici culturali ed artistiche che stanno alla base del collezionismo e di una passione, quella per il bello, che non ha tempo e che trova in un luogo come la Reggia di Venaria la sua migliore espressione.
Sede della mostra. Reggia di Venaria Reale , Scuderia Grande, Piazza della Repubblica, 4
10078 Venaria Reale, Torino.
Orari
15 – 23 nei giorni feriali
10 – 20 sabato e domenica
Biglietti
Intero: 15 euro
Ridotto: 12 euro
Ente promotore
Associazione Piemontese Antiquari; Presidente: Roberto Cena
Ente organizzatore
Consorzio Beni Culturali Italia Corso Ferrucci, 77/9
10138 Torino. Segreteria Organizzativa
Francesca Cena Marie Cazalis
tel 011/4400151 – 158
fax 011/4400222
[email protected]
www.antiquariavenaria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>