Manovra Finanziaria 2009: misure fiscali per le ristrutturazioni

di Redazione 1

Spread the love

Varie le novità in tale ambito contenute nella legge 203/2008. Proroghe delle agevolazioni Irpef e Iva per gli interventi di recupero delle abitazioni

I benefici fiscali per le ristrutturazioni edilizie sono stati prorogati al dicembre 2011 (art. 2, comma 15). In particolare, la detrazione IRPEF del 36% per gli interventi di recupero delle abitazioni, nel limite di 48.000 euro per unità immobiliare. Prorogata anche l’ Iva al 10% per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulle abitazioni. Tuttavia la Direttiva 2006/18/CE prevede l’ applicazione di tale beneficio fiscale solo fino al 31 dicembre 2010 (si ricorda che in base alla direttiva citata i Paesi membri sono stati autorizzati ad applicare aliquote Iva ridotte per le prestazioni di servizi ad alta intensità di manodopera, tra le quali rientrano anche le manutenzioni delle abitazioni).

È stata prorogata per un ulteriore anno la detrazione Irpef del 36% per l’acquisto di fabbricati a destinazione residenziale interamente ristrutturati da imprese di costruzione. Il beneficio è da calcolare sul 25% del prezzo d’acquisto, nel limite di 48.000 euro per unità immobiliare, a condizione che gli interventi vengano eseguiti dall’ 1 gennaio 2008 al 31 dicembre 2011 e che il rogito avvenga entro il 30 giugno 2012.

Infine, la legge 203/2008 conferma l’ obbligo, fino al 31 dicembre 2011, di indicare in fattura il costo della manodopera utilizzata per l’ intervento edilizio, pena la decadenza della detrazione Irpef del 36%. Si ricorda che per l’ Iva, invece, dall’ 1 gennaio 2008, l ’indicazione in fattura del costo della manodopera non è più richiesta quale condizione indispensabile per l’ applicazione dell’ aliquota al 10% sui lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria delle abitazioni.

Tali disposizioni si affiancano a quelle già previste dal Decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 (Decreto anticrisi), che fa parte anche della manovra finanziaria per il 2009. In particolare, si ricorda che il DL 185/2008, in corso di conversione in legge (n 1972/AC), ha previsto una procedura per il riconoscimento della detrazione del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici, ora condizionata all’ autorizzazione dell’ Agenzia delle Entrate. A tale proposito, il Governo ha espresso l’ intenzione di mantenere l’ applicabilità della detrazione per il periodo d’ imposta 2008, mentre per il 2009 – 2010 la misura della detrazione dovrebbe essere rivista mediante una diversa ripartizione o una riduzione dell’importo.

Commenti (1)

  1. My spouse and i ended up being comfortable Chris could finish up his researching through the entire ideas he received from your own web page. It’s not at all simplistic just to always be offering guidance that the others could have been making money from. And now we remember we have got the website owner to give thanks to for that. The entire explanations you’ve made, the easy site menu, the friendships your site make it easier to instill – it’s got many excellent, and it is facilitating our son and the family feel that the issue is thrilling, and that’s rather pressing. Thanks for everything!

    http://engatirunelveli.com/cat/blood-banks/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>