Per una ristrutturazione sostenibile: corretto ricambio d’ aria, luce naturale, arredi ergonomici e tessuti naturali e…

di Blogger 3

…attenzione all’ inquinamento elettromagnetico: Tv, radiosveglia, computer, forni a microonde elettrodomestici e apparecchi elettrici generano campi elettromagnetici che a, lungo andare, possono causare numerose patologie, soprattutto disturbi al sistema nervoso, immunitario e riproduttivo, oltre a varie forme tumorali. Peraltro, spegnendoli, non si elimina del tutto la tensione elettrica da essi derivante. I campi elettromagnetici generati dagli apparecchi elettrici, molti dei quali ad assorbimento costante, si sommano ai campi ad alta frequenza creati da agenti esterni (ponti radio e tv, satelliti e radar militari), ma anche da comodi apparecchi domestici sempre più diffusi e apparentemente innocui.

Per difendersi da questi effetti nocivi è consigliabile non mettere tv, radiosveglia e computer in camera da letto e non appoggiare il letto contro pareti attraversate da cavi elettrici o dietro le quali vi siano tv, frigoriferi, lavatrici. L’ impianto elettrico può essere concepito in modo da ridurre l’ inquinamento elettromagnetico negli ambienti interni.

Corretto e continuo ricambio d’ aria per mantenere corretti livelli di ossigeno e una buona qualità dell’ aria negli spazi interni, in termini di purezza, temperatura e umidità. La scarsa ventilazione provoca la comparsa di muffe e di condensa sulle murature, soprattutto nei locali di servizio. Un vero e proprio inquinamento biologico, con elevata concentrazione di microinquinanti che spesso rendono gli ambienti domestici più inquinati dell’ ambiente esterno, a causa di un impiego sempre maggiore di sostanze chimiche sia in edilizia che nella realizzazione di arredi, oltre che nelle operazioni di pulizia degli ambienti stessi. Si aggiunge il fatto che gli edifici, con le nuove normative sulla coibentazione, sono dotati di aperture sempre più ermetiche per contenere le perdite di calore attraverso gli spifferi, contribuendo alla mal’ aria interna. Le finestre a vasistas consentono di mantenere una minima apertura dall’ alto, ottenendo un continuo ricambio d’ aria, ma provocando nel contempo dispersione del calore prodotto con elevato dispendio di energia. In linea con le nuove normative di risparmio energetico, è possibile installare impianti di ventilazione, che prelevano aria dall’ esterno, la purificano attraverso appositi filtri e la veicolano all’ interno, espellendo aria viziata dall’ abitazione. Alcuni modelli possono recuperare il calore di quest’ ultima in modo da preriscaldare quella in ingresso per contribuire al risparmio energetico.

Sfruttare la luce naturale e distribuire al meglio quella artificiale con l’ uso di tinte chiare e finiture traslucide (stucco o marmorino), per rivestimenti, tendaggi e arredi, soprattutto se si tratta di locali di dimensioni contenute. Per abitazioni all’ ultimo piano o per le mansarde si possono inserire in copertura particolari condotti riflettenti che catturano la luce dal tetto diffondendola in modo diffuso all’ interno delle stanze. Per la disposizione ottimale dei punti di luce artificiale è importante valutarne attentamente la collocazione in base alla destinazione d’ uso degli ambienti per ottenere un’ illuminazione equilibrata. E naturalmente scegliere modelli che funzionano con lampade a risparmio energetico.

Arredi ergonomici e tessuti naturali
Mobili e complementi d’ arredo dovranno avere forma semplice, lineare, rispettosi della fisiologia umana. E realizzati con materie prime non dannose per l’ ambiente e per l’ uomo.

Commenti (3)

  1. I have not checked in here for some time since I thought it was getting boring, but the last several posts are great quality so I guess I will add you back to my everyday bloglist. You deserve it my friend 🙂

    http://engatirunelveli.com/cat/banks/

  2. I just like the helpful info you provide for your articles. I’ll bookmark your weblog and test again right here frequently. I’m somewhat certain I will be informed lots of new stuff proper here! Best of luck for the following!

    http://ow.ly/bmMC300YCHK

  3. I’m impressed, I must say. Actually hardly ever do I encounter a weblog that’s each educative and entertaining, and let me tell you, you have hit the nail on the head. Your thought is outstanding; the problem is something that not sufficient people are speaking intelligently about. I am very joyful that I stumbled across this in my search for one thing regarding this.

    http://bronchitiscough.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>