Metodi fai-da-te per pulire i vetri di casa

di Sara Aiello Commenta


Durante la bella stagione ci si dedica alle pulizie di casa soffermandosi soprattutto sugli spazi esterni e sui vetri delle persiane che tendono a sporcarsi più facilmente. Per una pulizia efficace dei vetri, però, bisogna stare attenti a quali prodotti utilizzare.

A volte sono proprio i prodotti in commercio a causare quell’opacità che fa sembrare i vostri vetri sporchi e poco splendenti. Perché dunque non ricorrere a metodi fai-da-te che prevedono l’uso di ingredienti naturali?

Per lavare a fondo, sgrassando ed eliminando ogni residuo di polvere e macchie, vi basta un secchio d’acqua e dell’aceto bianco. Meglio se utilizzate dell’acqua calda. Utilizzate un canovaccio morbido ed inumiditelo nel mix di acqua calda ed aceto. Ciò basterà a renderli splendenti.

Un ulteriore rimedio per pulire i vetri é utilizzare dei vecchi fogli di giornale dopo aver inumidito i vetri con dell’acqua calda. Basta strofinarli con energia per rimuovere ogni traccia di alone.

Altra alternativa per le vostre pulizie ecologiche ed economiche, l’utilizzo di un detergente homemade fatto di acqua e scaglie di sapone naturale, facilmente reperibili presso tutte le erboristerie. Vi basterà scogliere le scaglie in un contenitore spray insieme a 500 millilitri di acqua tiepida o fredda.

Altro metodo utilissimo, facile e veloce é quello di utilizzare un panno in micro fibra da inumidire leggermente prima di strofinarlo sui vetri. L’unico trucco é quello di non bagnare troppo il panno per evitare che restino fastidiose macchie.

Altro trucchetto per evitare la formazione di aloni é quello di evitare di lavare i vetri quando sono colpiti dal sole. Pare che questo possa favorire la formazione di aloni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>