Come arredare una mansarda: suggerimenti utili

di Gio Tuzzi Commenta

Spread the love

L’arredamento di una mansarda, è ciò che la rende funzionale e confortevole. Lo spazio deve essere articolato in modo preciso, disponendo gli ambienti in modo coerente all’illuminazione e alla destinazione. Mansarde e sottotetto, sono intesi come ambiente unico multifunzionale, o come ambiente perfettamente suddiviso in spazi specifici; in quest’ultimo caso, la scelta dell’arredo, dipende da due caratteristiche, ovvero dai punti di illuminazione e dall’altezza del tetto. Agli ambienti più spaziosi, illuminati e alti, sono destinati gli spazi più “importanti”, come la cucina, che può essere intesa anche come un open-space e la camera da letto. I punti di illuminazione, sono necessari in particolare in questi due ambienti, mentre nelle zone meno luminose e più intime, si possono collocare angoli studio, bagno e altre camere da letto.

 

L’arredo della mansarda deve essere conforme allo spazio a disposizione ed in particolare al tetto inclinato che spesso costringe a scelte obbligate degli arredi. In realtà, se si progetta lo spazio con coerenza e stile, l’arredamento potrà garantire tutta la bellezza e i confort che sono necessari in uno spazio abitativo caldo e accogliente.

Suggerimenti per arredare la mansarda

Il living del soggiorno, dovrà essere arredato gestendo le altezze: negli angoli bassi, potranno essere disposti arredi contenitori, cassettiere e amadìe, arredi funzionali e allo stesso tempo preziosi per lo spazio abitativo dell’open space;  sofà e poltrone, dovranno occupare uno spazio angolare, o centrale, se la mansarda è alta e quindi simile ad un appartamento classico; lo stesso per tavolo e sedie, che dovranno trovarsi in corrispondenza dei punti di illuminazione del salone, e la cucina. Se il tetto è basso, si può pensare ad un arredo su misura, cosi da sfruttare tutto lo spazio a disposizione, senza però rinunciare alla bellezza e all’eleganza. Per quanto riguarda i colori, per la mansarda e i sottotetto, si tende a prediligere il bianco illuminante per gli arredi, affinchè la geometria dello spazio, e il minor quantitativo di luce, vengano gestiti attraverso la scelta di complementi d’arredo che diano luminosità allo spazio.

 

Per la cucina, è sempre consigliabile una parete attrezzata, realizzata su misura, cosi da poter impegnare tutto lo spazio in modo funzionale; il lavabo e i fuochi andranno necessariamente scelti a seconda dello spazio: se ridotto, andranno a muro, o al contrario, si potrà scegliere anche la cucina con isola, cosi da utilizzare tutto lo spazio intorno ad essa. Lampade e illuminazioni, piantane e lampadine muro, faretti a led lampadari pendenti, sono l’asse portante dell’arredo, in quanto la luce ed i punti di illuminazione, costituiscono un altro complemento d’arredo.

La camera da letto, va realizzata in base allo spazio: una cabina armadio adiacente, o un armadio su misura per sfruttare ogni angolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>