Lo stile Shabby chic, delicato e confortevole: le nuove tendenze

di Gio Tuzzi Commenta

Spread the love

Di tendenza dal 1980, lo stile shabby chic, richiama l’elegante stile vittoriano, nelle sue forme tipicamente classicheggianti e imponenti, a cui si aggiungono delle precise finiture tipiche dello stile retrò. Lo stile Shabby chic, è la risultante perfetta della coniugazione di due diversi stili, quello vintage, antico e apparentemente logoro, e quello chic, elegante e raffinato: l’arredo risponde ad una caratterizzazione precisa, che è armoniosa, delicata nei colori e nelle forme sinuose, e anticata, tipica del retrò: un esatto mesh-up, modernissimo e di tendenza.

 

Bianco è il colore predominante: l’effetto è quello della luminosità. L’arredo è elegantissimo per le linee e per le finiture particolari che vengono esaltate dalla luminosità data dalla lucentezza del bianco, che si accosta perfettamente a piccoli complementi d’arredo dai colori altrettanto tenui e delicati. I colori pastello, il rosa candido, l’avorio, il verde acqua, il celeste polvere, il grigio e il tortora, esaltano la delicatezza del bianco di base, senza effetti particolarmente stridenti. Lo stile shabby, rispetta delle regole molto precise, in particolare in relazione alle cromie e alle armonie delle forme.

 

L’armonia e la delicatezza, sono la risultante dell’effetto di questo stile, che si adatta perfettamente a tutti gli ambienti della casa, in particolare in quelle ampie e luminose, dove la pomposità degli arredi, la bellezza dei complementi, e il candore del bianco, donano un senso di grandezza e apertura. Lo stile shabby chic, va esaltato anche dalla scelta della pavimentazione, che solitamente richiama, almeno nei colori, la stessa caratterizzazione dell’arredo; pavimenti in bianco, a listoni, o mattonelle finemente decorate in stile ceramica vietrese, o anche pavimenti in effetto legno, di gres finissimo, finemente lavorato, con striature del grigio perla.

L’arredo shabby, è perfetto sia per l’open space che per la camera da letto, cosi come per gli altri ambienti della casa: cassettoni, tavoli massicci, anche in ferro, sedie in legno bianco, divani d’epoca; la camera da letto, rigorosamente in bianco, con letti con testata in legno, comò e cassettoni striati. Il tutto, è arricchiato dai complementi d’arredo, che sono tipici dello stile shabby, e che donano un tocco romantico ed estremamente elegante: lanterne, candele, vasi di cristallo o vetro, piccole piante ornamentali, tappeti vaporosi e tende in lino o in canapa.

 

Questo stile d’arredo, è molto raffinato, per cu è importante scegliere il design giusto, a seconda dello spazio e della disposizione stessa, oltre che la scelta dei complementi d’arredo che devono dare un tocco in più allo stile, senza appesantirlo in modo eccessivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>