Expo 2015: progetto di riqualificazione del sistema delle cascine lombarde per la ricezione di delegazioni di alto livello

di Blogger 2

 Il progetto di riqualificazione delle cascine lombarde, una risposta alla domanda di ricettività in vista dell’Expo 2015, è indirizzato ai proprietari di cascine da ristrutturare nell’area metropolitana lombarda e limitrofe che vogliano consorziarsi per accedere ai finanziamenti previsti. Pensato per chi vuole recuperare le cascine non più utilizzate per l’agricoltura, il progetto si propone di affiancare il proprietario della cascina attuando un piano di riqualificazione del territorio che garantisca il recupero e messa a sistema di edifici storici, terreni e pertinenze. Il progetto si propone di essere una valida alternativa, economicamente percorribile, per l’ospitalità di delegazioni (operatori, espositori ecc.) presenti per lunghi soggiorni durante l’Expo, in alternativa a ospitalità in albergo. Il progetto garantisce la continuità al termine dell’Expo degli insediamenti abitativi, residenziali o turistici; eventualmente permettendo la fruibilità da parte del pubblico di alcuni interventi. La redditività odierna non permette una ristrutturazione e la conseguente trasformazione del bene.

Oggi invece il privato è pronto a gestire una cascina ristrutturata e renderla economicamente indipendente. Il capitale iniettato, tramite finanziamenti a fondo perduto, permette al singolo proprietario di intraprendere i lavori, rendendo il bene, oggi disattivato, produttivo.
Istituzioni da coinvolgere:
– Comitato di pianificazione dell’Expo2015; Regione Lombardia (Beni Culturali, Turismo, Agricoltura, Territorio); Provincia di Milano; Sindaci del territorio; Camera di Commercio; Assoedilizia, associazione medie e piccole proprietà edilizia; Dimore Storiche
Temi toccati: valorizzazione del territorio, recupero ambientale, recupero del patrimonio storico architettonico e della tradizione agricola.
Leggi di riferimento:
 Decreto Expo 2015 Ott.08 ,
 PSR – Misura 311A “Diversificazione verso attività non agricole: Agriturismo,
 Specifica normativa della regione per trasformazione da agricolo in ricettivo turistico/alberghiero o abitazione con la legge 23, semplificata.
Fasi del progetto:
a) Raccolta informazioni: Compilazione scheda cascina (a cura dei singoli proprietari) scaricandola dal sito www.belgiojoso.com/cascine/ e filing.
b) Piano fattibilità, individuazione capitoli finanziamento e lobbying di sistema.
c) Economics, stesura progetto di massima.
d) Presentazione progetto alle istituzioni coinvolte.
e) Stesura progetto definitivo con dati catastali e singoli progetti immobiliari.
f) Raccolta fondi.
g) Convenzione con società specializzate.

www.assoedilizia.it

Commenti (2)

  1. La prima Convention di coloro che hanno aderito al progetto 100 Cascine per l’Expo si svolgerà il 17 novembre prossimo. Per saperne di piu’:
    http://www.expoholic.it/eventi/prima-convention-del-progetto-100-cascine

  2. esistono contributi per rivalutare cascine in merito expo2015?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>