Panorama di Economia Immobiliare, il mercato delle locazioni

di Blogger Commenta

Panorama di Economia Immobiliare, il mercato delle locazioni

Da un’analisi effettuata da Gabetti il guadagno da canone locativo nelle varie città italiane oscilla fra il 3 e il 4%

A Milano, in media, dal bilocale si può ottenere il 3,4% e dal trilocale il 3,2%; a Roma per due camere il rendimento medio è del 3,5% e scende al 3,3% con un vano aggiuntivo; questi rendimenti possono essere superati con locazioni a studenti a posto letto, che richiedono tuttavia una gestione più articolat

Dunque, la locazione rimane una soluzione di grande attualità per i piccoli tagli e, nel difficile contesto economico in atto a livello globale, consente di accedere all’utilizzo di un immobile anche a single, famiglie monoreddito e giovani coppie con lavori precari che non riescono a ottenere un mutuo.

Sicuramente, il parziale spostamento della domanda verso questa soluzione ne spiega in parte il dinamismo e aumenta l’importanza delle referenze, della qualità e delle caratteristiche dell’inquilino, infatti sono sempre più diffuse le coperture assicurative a tutela delle parti, qualora i conduttori abbiano delle difficoltà nel pagamento degli affitti mensili.

In termini di canoni, la città più cara si conferma Roma, mentre Palermo ha canoni che sono meno della metà di quelli di Milano. I canoni, nel primo semestre dell’anno, sono diminuiti in media dell’1,1% per i bilocali e dello 0,8% per i trilocali, la tipologia più richiesta dalle famiglie, ma è buona la tenuta dei monolocali che hanno fatto registrare un +1,5%, poiché una parte delle giovani coppie senza figli si è spostata per necessità verso questa soluzione.

Secondo Idealista.it nei primi sei mesi dell’anno in corso i canoni d’affitto hanno registrato un andamento altalenante in tre delle maggiori città italiane: Milano segna un rialzo (+2,1%), Roma è stabile (-0,2%) e Torino fa eccezione (-1,2%); comunque si è attenuata la caduta registrata lo scorso anno.

In una situazione di compravendite stagnanti per via dei prezzi elevati e delle banche che erogano mutui con il contagocce, tante famiglie hanno alimentato la domanda di abitazioni in affitto pur se a prezzi ancora troppo elevati, come nei casi di Milano e della Capitale. Sotto la Madonnina affittare casa costa più di 6 mesi fa, con un prezzo medio pari a 14,7 euro/m², segnando un incremento del 5,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

www.tecnoborsa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>