Crisi immobiliare ma appartamenti più grandi secondo casa.it

di Sara Aiello Commenta

Il portale immobiliare Casa.it ha, di recente, effettuato una statistica relativa ai prezzi di vendita che si registravano nel 2005, anno del vero e proprio boom immobiliare, con quelli degli ultimi anni di crisi immobiliare.

crisi-più-spazio

Lo scopo, valutare l’impatto della crisi metrature acquistabili nelle principali città italiane.

Per una maggiore accuratezza dell’analisi, casa.it ha effettuato le indagini tenendo conto del raffronto tra case simili per tipologia, metratura e localizzazione.

Domanda di base dell’intero studio analitico: Avendo a disposizione un budget di x euro, quanti metri quadri si potevano acquistare nel 2005 e quanti oggi?

In termini percentuali, si è registrato di certo un cospicuo calo di vendite e acquisti di case ma, al tempo stesso, un aumento degli spazi che varia dal +25% al +53%. In altre parole, con il medesimo investimento oggi si può arrivare ad acquistare un appartamento 1/4 più grande rispetto a quello che si poteva acquistare nel 2005.

Dal 2001 sino al 2010, infatti, le possibilità di comprare più metri quadri per la medesima tipologia di abitazione erano molto basse, limitate a città non capoluogo e dalla bassa densità abitativa. Oggi, invece, è possibile concludere acquisti nelle principali città persino in zone urbane che prima della crisi offrivano poco o nulla a determinati budget.

Secondo la statistica, a Firenze si possono acquistare sino a 45 mq in più a Firenze, 27 mq a Napoli, 10 14 mq a Genova, 10 mq a Venezia,  mentre a Milano e a Roma lo spazio guadagnato è di 17 e 19 mq.

 Il guadagno in termini di spazio per chi acquista è tanto più vistoso quanto maggiore è la disponibilità di spesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>