Riconferma per gli sgravi fiscali 2016 per lavori di ristrutturazione

di Sara Aiello 1

Pare che non vi sia ancora nessuna obiezione alla riconferma per gli sgravi fiscali per l’anno 2016 per chi effettua lavori di ristrutturazione in casa o di efficientamento energetico e per chi acquista i mobili per la propria abitazione.

Ricordiamo che per l’anno passato, i bonus fiscali del 50% sulle ristrutturazioni edilizie e del 65% sull’efficientamento energetico del costruito, hanno generato un volume di affari di quasi 20 miliardi di euro, pari a un punto del Prodotto Interno Lordo nazionale. Lo stesso dovrebbe accadere per l’anno 2016.

Due,  sono le ipotesi di rafforzamento dei bonus e di allargamento della platea dei beneficiari che Delrio, il Ministro delle Infrastrutture è pronto a presentare formalmente quando si stringerà con gli incontri sulla legge di stabilità ai massimi livelli di governo: da una parte, l’estensione dei crediti di imposta (e in particolare di quello sul risparmio energetico) anche agli alloggi popolari pubblici finora esclusi dai benefici; dall’altra l’ammissione al bonus fiscale per l’acquisto di mobili anche a chi va in affitto. Importante decisione soprattutto per le giovani coppie non in possesso di casa.

La conferma e l’ampliamento dei bonus è una posizione sostenuta anche dalle imprese che vedono fondamentali queste proposte in vista di una ricrescita in termini economici ma soprattutto di un rilancio del mercato immobiliare.

Anche il risparmio energetico attraverso i lavori di efficientamento, potrebbero essere un importante risultato nei termini di crescita e risparmio di tutti i cittadini.

Pare verrà riconfermato anche il bonus mobili che prevede un bonus fiscale del 50% per chi, contestualmente ad un intervento di ristrutturazione del proprio immobile, acquista mobili e grandi elettrodomestici, di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. Detrazione calcolata su un importo massimo da definire ancora per l’anno 2016.

 

Commenti (1)

  1. Anche io ho notato un incremento delle richieste e delle commesse, un ottima notizia per tutti gli operatori del settore edile e di arredamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>