Come organizzare traslochi economici a Roma

di Redazione Commenta

Screenshot_164Che sia la crisi o semplicemente il desiderio di risparmiare qualcosa, i traslochi economici a Roma sono un servizio sempre più ricercato da parte della gente. Ma come si può fare per risparmiare un po’ sulle spese senza compromettere la qualità del servizio che si sta per organizzare?

Il primo consiglio è quello di concentrarci sugli imballaggi: navigando in rete abbiamo l’opportunità di acquistare scatole robuste, nastri adesivi ad hoc, pennarelli indelebili, fogli per imballaggi e tutto quanto può rendersi necessario a prezzi tutt’altro che costosi. L’alternativa ad internet, nel caso in cui dovessimo ritenerlo un mezzo poco pratico, consiste nel rivolgersi a un negoziante di fiducia che ci dia la garanzia del risparmio da una parte e che dall’altra ci garantisca materiali di comprovata qualità e robustezza.

Un altro modo per risparmiare notevolmente consiste nel provare a rivolgersi a una ditta specializzata che molto semplicemente sia economica nei prezzi e anche affidabile, però, per quel che riguarda la sicurezza dei mezzi, la resistenza degli imballaggi e la messa in disposizione di eventuali assicurazioni contro inconvenienti vari. Affidarsi a una ditta di traslochi non necessariamente vuol dire aprirsi a spese eccessive, anzi, in alcuni casi è assai probabile che il servizio di una realtà esperta nel settore possa venire a costar meno o tutt’al più uguale rispetto al fai da te!

Una delle variabili che potrebbero far aumentare il preventivo ha a che fare con lo smaltimento della mobilia e delle apparecchiature: se abbiamo la necessità di liberarci dei vecchi mobili o di altri oggetti che non desideriamo ci seguano nella nuova abitazione, possiamo prendere in considerazione l’eventualità di rivenderli sul web tramite i tanti siti di annunci tra privati o anche mediante piattaforme un po’ più consolidate come eBay. In questo modo daremo nuova vita al nostro usato e al tempo stesso ci guadagneremo anche qualcosina, che in tempi di traslochi e di grandi spese torna sempre molto utile, non è forse vero?

Se proprio non riusciamo a vendere quel che avremmo voluto, valutiamo l’idea di donare il nostro usato a qualche ente caritativo (in Italia questo genere di servizi abbondano): pur non guadagnandoci nulla in termini di denaro, seguendo questa via avremo comunque l’opportunità di risparmiare notevolmente sulle spese di smaltimento usato. Insomma, di maniere per affrontare un trasloco tutt’altro che costoso ce ne sono a volontà: tutto sta molto semplicemente nel volerle seguire per far sì che la cosa possa aver luogo in maniera pratica, veloce, serena, affidabile e con un particolare occhio di riguardo al fattore portafoglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>