Imputazione dei contributi condominiali in caso di compravendita

 
Blogger
26 aprile 2011
Commenta

”In caso di vendita di un’unità immobiliare in condominio, nel quale siano stati deliberati lavori di straordinaria manutenzione o di ristrutturazione o innovazioni, in mancanza di accordo tra le parti, nei rapporti interni tra alienante ed acquirente è tenuto a sopportarne i relativi costi chi era proprietario al momento della delibera dell’assemblea”.

Diversamente, laddove le spese deliberate afferiscano ”alla manutenzione ordinaria, alla conservazione, al godimento delle parti comuni dell’edificio o alla prestazione di servizi nell’interesse comune”, tenuto al relativo pagamento – sempre che difetti sul punto un accordo tra le parti – è chi risulta proprietario al momento in cui l’intervento viene eseguito o il servizio erogato; al momento, cioè, del ”compimento effettivo dell’attività gestionale”.

È quanto ha stabilito la Cassazione, con sentenza n. 24654 del 3.12.’10, cercando così di trovare una soluzione di compromesso fra i due opposti indirizzi che la giurisprudenza ha espresso circa la questione dell’individuazione del momento di insorgenza dell’obbligo di contribuzione alle spese condominiali (e, quindi, del soggetto tenutovi – condomino alienante o acquirente – nell’ipotesi di compravendita).

Il ragionamento su cui i Supremi giudici basano la loro tesi è, in sostanza, il seguente: la delibera relativa alle opere di manutenzione straordinaria e alle innovazioni ha carattere ”costitutivo”, in quanto ha ad oggetto interventi che ”debbono essere preventivamente” determinati dall’assemblea ”nella loro quantità e qualità e nell’importo degli oneri che ne conseguono’‘; al contrario, la delibera concernente la manutenzione, la conservazione, il godimento dei beni comuni e l’erogazione dei servizi condominiali ha valore ”dichiarativo”, giacché riguarda spese ”necessarie”, riconducibili all’esercizio della funzione amministrativa rimessa all’amministratore”.

Logica conseguenza di tutto questo è – sempre secondo i giudici – che mentre nel primo caso non si può prescindere dalla ”volontà” assembleare, così non è nella seconda ipotesi; conclusione, questa, che giustifica la differente individuazione del momento di insorgenza dell’obbligo di corresponsione dei contributi condominiali in ragione della ”diversa origine della spesa alla quale il condomino deve contribuire”.

Corrado Sforza Fogliani
presidente Confedilizia

Articoli Correlati
Normative spese condominiali

Normative spese condominiali

Normative spese condominiali Stop al decreto ingiuntivo per il pagamento di oneri condominiali emesso nei confronti del marito se la casa è di proprietà della moglie Corte di cassazione, Sez. […]

Bacheche condominiali e privacy

Bacheche condominiali e privacy

Bacheche condominiali e privacy Nel suo Provvedimento del 9.7.’10, il Garante ha riaffermato il principio in base al quale gli avvisi pubblicati nelle bacheche condominiali non devono contenere dati personali […]

Giurisprudenza, solidarietà tra acquirente e venditore: dal Tribunale di Bari l’ennesima conferma

Giurisprudenza, solidarietà tra acquirente e venditore: dal Tribunale di Bari l’ennesima conferma

Il momento della cessione dell’unità immobiliare crea sempre incertezza nei rapporti tra le parti in causa anche per ciò che riguarda il condominio. La norma di riferimento, soprattutto per quanto […]

Contributi condominiali: poteri dell’ amministratore

Contributi condominiali: poteri dell’ amministratore

Uno dei problemi con cui l’ amministratore di condominio, sempre più spesso, è chiamato a misurarsi, è il ritardo nel versamento dei contributi condominiali. Allorché ciò si verifichi, gli strumenti […]

Compravendita immobiliare, visure ipotecarie e catastali

Compravendita immobiliare, visure ipotecarie e catastali

Compravendita immobiliare, visure ipotecarie e catastali Scrittura privata di esonero del notaio dall’effettuare le visure ipotecarie e catastali (16/12/2010)Trib. civ., sez. IV, Napoli, 25 gennaio 2006, n. 690 In tema […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento