Per una casa salubre attenzione all’ inquinamento indoor

di Blogger 2

È cosa ormai nota che l’ inquinamento dell’ aria è altamente nocivo per la nostra salute, ma non tutti sanno che l’ aria delle nostre case e dei luoghi di lavoro è altrettanto pericolosa e costituisce una minaccia per la salute degli abitanti ben più grave di quella esterna.

Numerosi studi compiuti in Italia e all’ estero, infatti, hanno dimostrato che nei luoghi chiusi c’ è un’ alta concentrazione di sostanze inquinanti ancor più che all’ aperto, anche nelle città. Varie sono le cause dell’ inquinamento indoor nelle abitazioni e, quindi, della nocività dell’ aria interna.

Consideriamo le cause di questo peggioramento. In primis vi sono progettisti che non pongono molta attenzione alla localizzazione e all’ orientamento degli edifici, alla scelta di adeguate soluzioni tecniche, all’ applicazione delle buone regole del costruire, oggi identificabili anche nelle misure per il contenimento dei consumi energetici degli edifici.

La maggiore sigillazione e, quindi, una diminuzione della ventilazione; l’ impiego di materiali innovativi, non sufficientemente testati per l’ uso in edilizia; la realizzazione di costruzioni leggere a costi ridotti, realizzabili più velocemente, ma che hanno bisogno di impianti di climatizzazione sono ancora cause dell’ inquinamento indoor.

Fin qui le cause tecniche. Ma andiamo ad evidenziarne altre: le abitudini di vita sono cambiate, e per le ordinarie operazioni di pulizia si tende a utilizzare prodotti di largo consumo, come deodoranti e insetticidi, che aumentano il carico inquinante e minano la salubrità della casa.

E ancora: i gas generati dalla combustione, pulviscolo atmosferico, polveri sottili, polveri totali sospese, provocate direttamente dall’ azione dell’ uomo, come il cucinare, il fumare e il riscaldare gli ambienti; i batteri, le muffe, le escrezioni corporee, derivano dalla presenza stessa dell’ uomo, degli animali domestici e delle piante negli edifici. Altre sostanze sono emesse dai prodotti per la manutenzione e la pulizia della casa.

Numerose, quindi, le tipologie di sorgenti di sostanze inquinanti, in particolare i materiali utilizzati per la costruzione, per le finiture, per l’ arredo e il corredo degli ambienti. E gli effetti si possono individuare nei danni alla salute: malattie respiratorie, allergie, raffreddori, influenze, polmoniti.

In sintesi, le cause dell’ inquinamento nelle nostre case sono principalmente: materiali per la costruzione; materiali e prodotti per le finiture; materiali di arredo; impianti di climatizzazione e condizionamento; prodotti di largo consumo per pulizia e manutenzione; presenza di persone, animali e piante; attività umane.

Liberamente tratto da:
Baglioni A., Piardi S., Costruzioni e salute. Criteri, norme e tecniche contro l’ inquinamento interno, F. Angeli, Milano 1991

Commenti (2)

  1. Ciao a tutti. Ho letto con interesse questo articolo.
    Dato che una delle fonti di inquinamento indoor sono le polveri sottili emesse dalle stampanti alser, vorrei segnalare un’innovazione introdotta da Eco Store, il franchising di cartucce per stampanti, che ha brevettato un sistema che evita il surriscaldamento della macchina, proteggendo le persone dalle polveri sottili e preservando le stampanti.
    Eco Store ha infatti scelto di utilizzare speciali filtri costituiti da bacchette in tessuto a fibre sottili e bastoncini di plastica impregnati con un fluido specificatamente adattato per catturare e trattenere le polveri sottili e ultra-sottili, ma anche germi e batteri.

    se qualcuno è interessato ad approfondire, vi segnalo il link:
    http://www.ecostore.it/it/Prodotti/filtra_polveri_sottili_difendi_tuo_benessere.html

  2. Ciao a tutti,
    l’anno scorso avevo dei dubbi sulla salubrità della mia casa per via di alcune macchie d’umidità e l’installazione di un ripetitore di cellulari a breve distanza. Ho trovato in internet una Ditta, che credo sia unica nel suo genere, che fa verifiche a tutto campo della salubrità delle abitazioni. Si chiama AbiTest, di Milano. Fanno un incredibile numero di test in un tempo di 2-3 ore e mi hanno dato tranquillità sulla mia abitazione. Lascio il numero di tel. a chi ne avesse bisogno: 348.25.13.358. Sito internet: http://www.abitest.it
    Gaia – Ponteranica BG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>