Nuova proroga degli sfratti all’ orizzonte? Anci e Confedilizia contrapposte

di Blogger 1

“Un emendamento al decreto Milleproroghe prevede la proroga degli sfratti al 30 giugno prossimo. Si tratta di un emendamento parlamentare che il governo condivide e sui cui esprimerà parere favorevole, anche nelle more dell’ avvio del Piano casa che ieri ha fatto un decisivo passo in avanti con l’ approvazione del regolamento dei fondi immobiliari su cui si basa l’ operazione. Auspico pertanto che il Parlamento lo approvi”. Lo dichiara il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli. Nei giorni scorsi la richiesta di una ulteriore proroga degli sfratti era stata avanzata dalla Consulta Casa dell’ ANCI, che si è riunita nel pomeriggio a Parma.

“Una richiesta – ha sottolineato Roberto Tricarico, Assessore del Comune di Torino e coordinatore della Consulta – che avanzeremo al Governo e che nasce dalla impossibilità di fronteggiare una situazione che la crisi finanziaria internazionale ha reso ancora più problematica. Le difficoltà per le famiglie crescono e aumenta anche il peso che gli affitti occupano all’ interno dei bilanci familiari. È quindi facile prevedere che gli sfratti per morosità aumenteranno, mentre i Comuni si trovano privi delle risorse per rispondere alla sempre crescente emergenza abitativa“.

Nel ricordare che da tempo l’ ANCI segnala al Governo la necessità di una riforma della legge sugli affitti, Tricarico evidenzia anche che l’ edilizia pubblica resta al palo, e non s’ intravedono misure per fare fronte alla richiesta delle 650.000 famiglie in attesa delle case popolari.

“Tutti temi, questi – ha aggiunto Tricarico – che saranno affrontati ed approfonditi nel corso della III Conferenza ANCI sulla casa, che si svolgerà a Venezia il 19 febbraio prossimo”.

“Il sempre crescente disagio abitativo non è più solamente riscontrabile nei grandi centri urbani – ha ricordato l’ Assessore alle Politiche abitative del Comune di Parma, Giuseppe Pellacini – ma coinvolge anche Comuni di medie dimensioni e gli sforzi di ogni singola amministrazione non sono più sufficienti”.

Forti critiche dal Presidente della Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, alla proroga degli sfratti decisa dal Governo. In una nota, Sforza Fogliani ha dichiarato: «Quella che sarà varata attraverso il decreto Milleproroghe sarà la 25ª proroga degli sfratti a far tempo dal solo 1978 (quasi una all’ anno, dunque), dalla data del varo di quella legge dell’ equo canone che secondo la Corte costituzionale sarebbe stata l’ ultimo anello vincolistico del settore.

Trent’ anni spesi davvero bene per dimostrare la capacità della politica di risolvere i problemi e spesi altrettanto bene per difendere i principi costituzionali di proprietà e libertà”.

Commenti (1)

  1. Queste proroghe secondo voi vengono emesse perchè si tiene conto del momento economico difficile oppure per favorire molti politici in affitto in case di lusso a prezzi popolari?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>