Ultimi Articoli

Confedilizia, rendite catastali e la patrimoniale

17 novembre 2011 di Blogger
Confedilizia, rendite catastali e la patrimoniale

Le rendite catastali non possono continuare a rappresentare i valori e non i redditi. Il Presidente della Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, ha dichiarato: “Si legge qua e là l’ipotesi di una rivalutazione delle rendite catastali perché esse siano – si scrive – ”più veritiere”. Ma questa proposta ignora che, con l’attuale Catasto, siamo in presenza di un vero e proprio ossimoro: le rendite, infatti, non sono rapportate ai redditi delle case, ma (in spregio al loro stesso nome) al valore delle stesse. Aggiornare le rendite significherebbe dunque aumentare l’ingiustizia di una tassazione non reddituale Continua a leggere

Polizze online, sempre più nelle preferenze degli italiani

16 novembre 2011 di Blogger
Polizze online, sempre più nelle preferenze degli italiani

Gli istituti assicurativi online rappresentano una scelta sempre più comune RC Auto: il 34% degli italiani che ha cambiato compagnia assicurativa ha preferito una compagnia diretta. È quanto risulta da un sondaggio Facile.it Le polizze dirette, infatti, non fanno più paura. Facile.it (www.facile.it) – comparatore online leader per la scelta di polizze RC, ma anche di prestiti, mutui e conti correnti – analizzando l’evoluzione del comportamento degli italiani nei confronti delle assicurazioni, ha scoperto che il 34% degli automobilisti che ha cambiato compagnia negli ultimi tre anni ha optato per una compagnia online. Continua a leggere

Case in montagna: il mutuo non è mai démodé

15 novembre 2011 di Blogger
Case in montagna: il mutuo non è mai démodé

Sono aumentate nel primo semestre 2011 le erogazioni di mutuo per l’acquisto di seconde case. In molte località di montagna è stato rilevato un calo generale dei prezzi degli immobili: ecco quanto costa oggi comprare casa con un mutuo nelle maggiori mete turistiche ad alta quota, secondo i dati rilevati dell’Osservatorio di MutuiOnline.it I mutui destinati all’acquisto di seconde case in località montane hanno infatti aumentato il proprio ”peso” passando dal 4,4% al 4,9% (+ 0,5%), mentre i mutui di sostituzione e di surroga scendono a 36,1% rispetto al 38,7% del 2010.Continua a leggere

Con una patrimoniale, rischio subprime per l’Italia.

14 novembre 2011 di Blogger
Con una patrimoniale, rischio subprime per l’Italia.

Previsto un crollo dei prezzi (-10/12%). Le sole voci di una sua introduzione hanno già depresso il mercato immobiliare (prezzi giù del 3-5%) Le continue richieste di introduzione di un’imposta patrimoniale (anche dopo la sua bocciatura da parte dell’Europa) hanno già avuto effetti fortemente negativi sul mercato immobiliare, determinando una sensibile riduzione del valore degli immobili. Se poi la patrimoniale venisse effettivamente varata, le conseguenze depressive sarebbero ben più gravi e farebbero sprofondare il settore in una crisi senza precedenti, fino al rischio di cadere nella spirale subprime.Continua a leggere

Global City Report 2011, rapporto internazionale sul futuro delle città

13 novembre 2011 di Blogger
Global City Report 2011, rapporto internazionale sul futuro delle città

Milano. Si è svolta ieri mattina all’Hotel Principe di Savoia la quarta edizione del Global City Report 2011. Il rapporto internazionale sul futuro delle città (sono state confrontate venti realtà europee è un evento organizzato da Scenari Immobiliari, con la collaborazione di Generali Immobiliare Italia. Ecco di seguito alcuni spunti di riflessione emersi durante la presentazione.Continua a leggere

Fiscalità immobiliare e riforma fiscale

12 novembre 2011 di Blogger
Fiscalità immobiliare e riforma fiscale

Confedilizia, in audizione in Senato sulla riforma fiscale: il prelievo fiscale ha il suo limite nella capacità di reddito del patrimonio Nell’ordinamento italiano dovrebbe essere introdotto il principio stabilito dalla Corte costituzionale federale tedesca: ‘Il prelievo fiscale trova il proprio limite costituzionale nella capacità di reddito del patrimonio’. Questa una delle posizioni espresse dalla Confedilizia in sede di audizione presso la Commissione Finanze e Tesoro del Senato nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulla riforma fiscale.Continua a leggere

Nomisma, VI Workshop Nazionale Uffici 2011

11 novembre 2011 di Blogger
Nomisma, VI Workshop Nazionale Uffici 2011

Il mercato degli uffici: la qualità unica opzione anti crisi La qualità l’unico driver per la ripresa del mercato: questo in estrema sintesi l’esito della ricerca presentata da Nomisma in occasione del VI Workshop Nazionale sul Mercato Immobiliare degli Uffici, organizzato da Galotti e Seci Real Estate a Bologna. La panoramica del mercato italiano illustrata da Nomisma, con un focus particolare sulle tre piazze italiane più significative, Milano – Bologna – Roma, collegate dall’Alta Velocità, ha infatti evidenziato come, oltre alla location, gli investitori tendano a premiare edifici caratterizzati da indici di efficienza energetica e sostenibilità ambientale in linea con gli standard internazionali (anche se situati in zone decentrate). Continua a leggere

Master ”Diritto e Gestione della proprietà immobiliare pubblica e privata”

10 novembre 2011 di Blogger
Master ”Diritto e Gestione della proprietà immobiliare pubblica e privata”

Frimm sostiene la prima edizione del Master di II livello, organizzato dall’Università Europea di Roma I partecipanti che conseguiranno una votazione finale non inferiore a 60/70 potranno accedere a stage semestrali nelle aziende della Holding. Frimm ha attivato una partnership sul fronte della formazione e dell’impiego con l’Università Europea di Roma decidendo di sostenere la prima edizione del Master di II livello intitolato “Diritto e Gestione della proprietà immobiliare pubblica e privata” che comincerà il prossimo 16 dicembre per concludersi a giugno 2012.Continua a leggere

Mercato immobiliare Roma, focus su alcune zone della Capitale

9 novembre 2011 di Blogger
Mercato immobiliare Roma, focus su alcune zone della Capitale

Nelle zone centrali la contrazione dei valori immobiliari è stata lieve: -0,4%. Un tour di ricerca partendo dal Centro storico. Secondo Tecnocasa, si mantengono stabili i valori nell’area del Centro storico, del Pantheon, del Ghetto Ebraico, di via del Corso, di via del Babuino e di piazza del Popolo. Le richieste provengono in genere da professionisti, investitori, genitori di studenti, stranieri (prevalentemente russi e arabi ed in parte minore americani ed inglesi) oppure da chi acquista per avviare bed and breakfast, anche se questi ultimi risultano in leggero calo vista l’alta presenza di questo tipo di attività. Le soluzioni più ambite sono quelle già ristrutturate, posizionate ai piani alti, dotate di vista panoramica, terrazzi ed ascensore.Continua a leggere

Sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia

8 novembre 2011 di Blogger
Sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia

Sondaggio Banca d’Italia, Tecnoborsa, Agenzia del Territorio Nel terzo trimestre del 2011 si sono intensificati i segnali di debolezza del mercato immobiliare, in presenza di più diffuse indicazioni di flessione dei prezzi e di aumento degli incarichi a vendere inevasi. Le attese a breve termine degli agenti sulle condizioni del mercato di riferimento si sono confermate sfavorevoli e, per la prima volta dall’inizio delle rilevazioni nel 2009, anche i giudizi sulle prospettive di medio periodo del mercato nazionale sono diventati lievemente negativi, plausibilmente scontando il pessimismo sul quadro economico generale.Continua a leggere

Crisi, patrimoniale aumenterebbe spesa pubblica

8 novembre 2011 di Blogger
Crisi, patrimoniale aumenterebbe spesa pubblica

Il Presidente della Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, ha dichiarato: “L’unico effetto sicuro di una patrimoniale sarebbe quello di aumentare la spesa: l’esatto contrario di quanto oggi occorre, che è quello di affamare questa ”bestia” (come si dice negli Stati Uniti). Per il resto, la patrimoniale sarebbe una misura depressiva e ingiusta. E chi la propone, poi, non sa probabilmente che quando fu istituita nel ’47 gli estimi misuravano il reddito e non il valore, com’è dal 1990 in poi’. Continua a leggere

Focus sui mutui nel Sud Italia

7 novembre 2011 di Blogger
Focus sui mutui nel Sud Italia

Mutui inaccessibili ai giovani. Il 18% di chi ricerca un mutuo prima casa ha meno di 30 anni, ma nemmeno il 3% di loro lo ottiene In questi giorni in cui la crisi economica mondiale è sotto gli occhi di tutti l’affanno del Sud Italia non accenna a diminuire: secondo Mutui.it, comparatore online di mutui, i giovani meridionali sono quelli che incontrano le difficoltà maggiori di fronte all’acquisto di una casa. Analizzando le domande di mutuo prima casa arrivate negli ultimi mesi da Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia, infatti, si scopre che benché la richiesta di preventivo da parte di under 30 rappresenti il 18% del totale delle domande provenienti dal Mezzogiorno, il problema arriva al momento di ottenere il finanziamento: nemmeno il 3% delle richieste verrà accolto.Continua a leggere

Pagina:1...4567891011...203040...454
Mercato Immobiliare
Altri Articoli
Risparmio Energetico